ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Draghi: la manovra fa bene all'Italia

Lettura in corso:

Draghi: la manovra fa bene all'Italia

Dimensioni di testo Aa Aa

I tempi stretti chiesti dai mercati hanno dato un colpo d’accelleratore alle discussioni sulla manovra italiana che dovrebbe essere approvata entro venerdi prossimo.

E intanto le banche francesi fanno i conti sull’esposizione delle loro filiali in Italia. Secondo indiscrezioni l’ammontare complessivo sarebbe di circa 25 miliardi di euro.

Il governatore della banca d’Italia Mario Draghi é fiducioso.

L’incertezza sul debito pubblico italiano ha contribuito allo stress negli ultimi giorni che ha coinvolto le obbligazioni. Le misure messe in atto dal governo sono un importante passo verso la risanamento dei conti pubblici.

E intanto la situazione in Irlanda diventa sempre piu’ difficile. E’ l’effetto del declassamento del debito irlandese da parte dell’agenzia di rating Moodys’ a junk, spazzatura. Una decisione definita incomprensibile dalla commissione di Bruxelles come una settimana fa agito in egual misura a proposito del Portogallo.

A parere del ministro dell’industria di Dublino una decisione come quella presa dalla agenzia di rating non ha alcuna ragione in quanto da parte nostra stiamo lavorando alla soluzione dei problemi con l’obiettivo di tornare sui mercati internazionali al piu’ presto.

E intanto l’aagenzia Fitch ha tagliato il rating della Grecia a CCC, quattro gradini in meno rispetto al precedente B +.

Un ribasso che riflette la mancanza di un nuovo programma finanzario credibile.