ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Messaggi a Tripoli". Parigi cerca l'uscita dalla guerra in Libia

Lettura in corso:

"Messaggi a Tripoli". Parigi cerca l'uscita dalla guerra in Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

“Solo messaggi, ma nessun negoziato diretto”. E’ con un’acrobazia retorica che Bernard Valero, portavoce del Ministero degli esteri francese, ha ridimensionato le voci di trattative in corso fra Parigi e Tripoli per una soluzione politica del conflitto in Libia.

A parlare di contatti con l’Eliseo era stato poche ore prima il secondogenito di Gheddafi. In un’intervista a un quotidiano algerino, Saif Al Islam aveva sostenuto la disponibilità dello stesso Sarkozy a tagliare i rifornimenti ai ribelli e a indurli al cessate il fuoco, in caso di accordo politico con Tripoli.

Una versione non lontana da quella del Ministro della difesa francese, Gerard Longuet, che ha fatto mostra della sua impazienza, dicendo che per il Consiglio Nazionale di Transizione è ormai tempo di negoziare con il Rais.