ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Murdoch "solidale" coi giornalisti. Oggi l'ultimo News of the World

Lettura in corso:

Murdoch "solidale" coi giornalisti. Oggi l'ultimo News of the World

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia del suo atteso viaggio a Londra il magnate dei media Rupert Murdoch si dice pienamente solidale con i giornalisti di News of the world, il quotidiano britannico travolto dallo scandalo delle intercettazioni illegali.

Il domenicale, di cui oggi dopo 168 anni esce l’ultimo numero, avrebbe tenuto sotto controllo centinaia di utenze telefoniche. Il direttore dell’epoca, fino a pochi giorni fa portavoce del primo ministro Cameron, è stato arrestato e rilasciato su cauzione.

Questo non impedisce ai giornalisti, come sottolinea David Wooding, di provare grande tristezza per la fine della testata, e soprattutto perchè lo scandalo coinvolge persone del tutto estranee alla vicenda.

Le intercettazioni clandestine colpiscono però, e duramente, la credibilità del gruppo del tycoon australiano.

“Murdoch e i suoi giornali sono indeboliti, forse per sempre, nella loro forza politica”, spiega Peter Preston, ex direttore del Guardian e ora sociologo della comunicazione.

Intanto l’ultimo numero di News of the world è destinato a diventare un oggetto da collezione. Per questo ne è stata raddoppiata la tiratura, fino a 5 milioni di copie.