ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bangladesh, 50 feriti in proteste contro secolarizzazione

Lettura in corso:

Bangladesh, 50 feriti in proteste contro secolarizzazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 50 persone sono state ferite in Bangladesh a seguito delle proteste in corso in varie città del Paese da domenica mattina.

L’appello a 30 ore di mobilitazione nazionale è stato lanciato da 12 partiti musulmani, contrari alla recente decisione di eliminare il riferimento all’Islam nella Costituzione.

10mila poliziotti sono stati dispiegati nella sola capitale. Ai manifestanti che distruggevano veicoli e tentavano di bloccare le strade, le forze dell’ordine hanno risposto con pallottole di gomma e lacrimogeni. Una ventina di agenti sarebbero stati feriti negli scontri, secondo i vertici della polizia, mentre la televisione privata ha parlato di 50 feriti tra i manifestanti e un centinaio di arresti.

A giugno, il governo aveva modificato la Costituzione, ripristinando il testo originale del 1972 quanto al carattere laico dello Stato. Una mossa che non è piaciuta, oltre ai partiti islamici, neanche al Partito nazionalista del Bangladesh, principale opposizione nel Paese.