ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia: tassa sulle emissioni di Co2

Lettura in corso:

Australia: tassa sulle emissioni di Co2

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Australia tassa le emissioni di Co2 per lottare contro l’inquinamento. In testa alla lista dei principali produttori pro capite di gas a effetto serra, l’Australia farà pagare 17,3 euro ogni tonnellata di diossido di carbonio a partire dal primo luglio 2012. Una misura salutata da Bruxelles e criticata in casa. Così la difende la premier Juilia Gillard:

“Abbiamo più inquinamento pro capite che ogni altro paese al mondo. Se vogliamo usare una gara come metafora, stiamo per correre una maratona e cominciamo un po’ di chilometri prima della linea di partenza. Abbiamo molto lavoro da fare per mantenere il nostro paese in corsa insieme al resto del mondo”.

Sarà il mercato delle energie rinnovabili a beneficiare della riforma. Lo schema intende tagliare le emissioni di Co2 del 5% entro il 2020, il che equivale a circa 160 milioni di tonnellate. Il parlamento dovrà votare la legge entro fine anno. Già richieste misure extra per proteggere il mercato siderurgico e del carbone.