ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso critica la decisione di Moody's sul Portogallo

Lettura in corso:

Barroso critica la decisione di Moody's sul Portogallo

Dimensioni di testo Aa Aa

Pesanti accuse alle agenzie di rating dopo l’intervento di Moody’s sul debito sovrano del Portogallo. L’agenzia statunitense nelle scorse ore aveva tagliato il rating del Paese portandolo a livello di ‘spazzatura’ con outlook negativo.

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente della

Commissione europea José Manuel Barroso che ha

duramente criticato l’agenzia: “La decisione di ieri di una delle agenzie di rating non fa maggiore

chiarezza. Piuttosto aggiunge un altro elemento speculativo alla situazione”.

Bruxelles inoltre ha ricordato che le stesse agenzie non furono così solerti nel 2008, quando non sanzionarono i prodotti finanziari ad alto rischio all’origine della crisi mondiale.

Le banche europee sono le piu’ esposte con oltre 239 miliardi di crediti cui si aggiungono i 17 milardi delle banche britanniche: Gli istituti di credito americani hanno sono esposti per solo 3,7 miliardi di euro.

Le ragioni della decisione di Moody’s le spiega quest’analista portoghese

Uno dei motivi della retrocessione di Moody’s é dovuto al fatto che lo stato portoghese non puo’ prendersi carico dell’esposizione creditizia delle banche se non in picoola parte. Un’esposizione che secondo i conti della troika ammonta a 12 miliardi di euro.

E intanto lo spread per i bond lusitani prende il volo con un interesse di oltre il 13%