ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olimpiadi Invernali 2018: Pyeongchang, Monaco di Baviera o Annecy? Mercoledi' la scelta

Lettura in corso:

Olimpiadi Invernali 2018: Pyeongchang, Monaco di Baviera o Annecy? Mercoledi' la scelta

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora poche ore e si saprà dove verranno ospitati i Giochi Olimpici Invernali del 2018.

Mercoledi’ a Durban, in Sud Africa, in occasione del 123esimo Congresso del Comitato Olimpico Internazionale, verrà scelta la location, tra le tre candidate: Pyeongchang, Monaco di Baviera e Annecy.

La città sudcoreana, resta la favorita. In primis perchè è alla sua terza candidatura consecutiva, dopo quelle del 2010 e 2014, nelle quali è stata scartata.

“Non è nei miei programmi incontrare i membri del CIO. Lo ripeto, sono qui a nome del nostro governo, per rassicurare le persone e i membri del Comitato, sul nostro impegno nei confronti di questa candidatura”.

Nel caso Pyeongchang dovesse perdere ancora, Monaco sarebbe di sicuro in vantaggio, avendo già ospitato eventi di grande rilievo, tra cui le Olimpiadi Estive nel ’72.

“Essendo stata un’atleta io stessa, so cosa significa competere in un ambiente dove c‘è una folla entusiasta. Da noi ci sono appassionati che se ne intendono, un’atmosfera magica e sappiamo che possiamo preparare tutto in tempo per il 2018”.

E poi c‘è Annecy, sulla carta quella con meno chances; ma il fatto che le prove di sci si disputerebbero a Chamonix, dove si tennero i primi Giochi Invernali nel ’24, potrebbe pesare.

“I Giochi non appartengono a una società, a un paese o a un continente. Sono del mondo, sono di tutti noi, dei miliardi di abitanti di questo pianeta, che si riconoscono nei valori dello sport. Questo sono i Giochi”.

Tre candidate, ognuna con i suoi punti forti e deboli. Certo è che, se Pyeongchang dovesse uscirne ancora sconfitta, la prossima volta i sudcoreani, prima di ricandidarsi, dovrebbero pensarci un po’ su…