ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India:i movimenti gay contestano uscite del ministro della sanità

Lettura in corso:

India:i movimenti gay contestano uscite del ministro della sanità

Dimensioni di testo Aa Aa

In India i movimenti per la difesa dei diritti degli omosessuali sono sul piede di guerra. A provocare l’ondata di protesta sono state le dichiarazioni del ministro della sanità sulle relazioni omosessuali, definite una malattia e anormali, riferendosi inoltre solo ai rapporti tra uomini.

“Purtroppo questa malattia – ha detto il ministro Ghulam Nabi Azad – in cui un uomo mantiene un rapporti sessuali con un altro uomo, si sta estendendo nel nostro paese, prima era diffusa soprattutto in Occidente. Sono rapporti totalmente contro natura”.

I movimenti gay indiani, scesi in piazza in diverse città del paese, hanno chiesto al ministro di scusarsi pubblicamente. Nel 2009 dopo una lunga battaglia avevano ottenuto la depenalizzazione dell’ omosessualità.