ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: si dimette ministro contestato

Lettura in corso:

Giappone: si dimette ministro contestato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo giapponese continua a traballare a 4 mesi dal terremoto. Il ministro della ricostruzione Ryu Matsumoto si è dimesso, scusandosi per le dichiarazioni che hanno suscitato polemiche. Il premier Naoto Kan rischia di essere travolto dallo scandalo.

Matsumoto è il quarto ministro che lascia l’incarico. “Volevo esserci assolutamente per le vittime del disastro – ha dichiarato -. Voglio scusarmi di aver ferito i sentimenti delle vittime col mio modo di esprimermi e con parole dure.”

Due giorni fa, visitando la zona colpita dallo tsunami, Matsumoto aveva trattato bruscamente il governatore locale, aveva annunciato che i fondi per la ricostruzione sarebbero stati dati solo alle amministrazioni piú propositive e aveva minacciato i giornalisti presenti.