ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pristina e Belgrado intravedono l'Europa

Lettura in corso:

Pristina e Belgrado intravedono l'Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il capo della diplomazia dei 27 ha dichiarato che il futuro della Serbia e del Kosovo è nell’Unione. Catherine Ashton saluta così gli accordi di sabato, primo successo negoziale dall’autoproclamazione dell’indipendenza del Kosovo nel 2008.

Ahton ha dichiarato che per il futuro europeo di Kosovo e Serbia “si deve procedere con i giusti ritmi e modi. Molto del lavoro da fare riguarda la legislazione e il lavoro tecnico. Incoraggiamo entrambi a continuare in quella direzione”.

Il Kosovo è riconosciuto come stato da 75 paesi, inclusi 22 europei. Belgrado perse il controllo della regione, nel ’99 con i bombardamenti Nato che misero fine alle campagne di pulizia etnica a danno degli albanesi, di maggioranza in Kosovo.