ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ankara stringe la mano ai ribelli libici

Lettura in corso:

Ankara stringe la mano ai ribelli libici

Dimensioni di testo Aa Aa

La scelta è ormai netta. La stretta di mano del ministro degli Esteri turco con il leader dei ribelli libici suggella la nuova stagione di rapporti tra i due paesi. Ora anche per Ankara l’ interlocutore nel paese non è piû Geddafi.

“La Turchia sosterrà la domanda di cambiamento del popolo libico e la sua unità – ha detto Ahmet Davutoğlu, il ministro degli Esteri turco – per questo abbiamo annunciato un programma di azione che si basa su principi di collaborazione precisi”

Già Francia, Italia e Quatar hanno riconosciuto ufficialmente i ribelli libici come rappresentanti del nuovo equilibrio nel paese. Una scelta che anche nel caso di Ankara significa rimettere in discussione rapporti economici consolidati.