ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Thailandia, exit polls: Netta vittoria dell'opposizione

Lettura in corso:

Thailandia, exit polls: Netta vittoria dell'opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

In Thailandia, dove oggi si vota per le elezioni legislative, si profila una netta vittoria della 44enne Yingluck Shinawatra, sorella minore dell’ex premier Taksim Shinawatra, in esilio a Londra perché inseguito da un mandato di arresto per corruzione.

Gli exit polls le attribuiscono un risultato tra i 290 e i 320 seggi sui 500 dell’Assemblea, e un dato superiore al 50 per cento.

Battuta d’arresto per il premier uscente, Abhisit Vejjajiva, il cui partito non andrebbe al di là dei 150 seggi. Al 47enne economista non è bastato il sostegno dell’establishment militare, molto influente nel paese asiatico.

In Thailandia si è votato in un clima di forte scontro politico. Nel sud del paese, dove opera una guerriglia separatista della minoranza musulmana, si sono registrati nei giorni scorsi una serie di attentati che hanno causato due morti.

Nel paese che ha contato 18 colpi di stato dal 1932, tuttavia, lo scontro più duro è quello col movimento delle magliette rosse, che sostiene l’ex premier Shinawatra e che a più riprese, negli ultimi sei anni, ha portato il paese sull’orlo della guerra civile.