ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Marocco non è più una monarchia assoluta

Lettura in corso:

Il Marocco non è più una monarchia assoluta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Marocco imbocca la strada della democrazia. Oltre il 98% degli elettori ha votato per il sì al referendum sul progetto di revisione costituzionale.

In risposta alla crescente domanda di modernizzazione delle istituzioni, re Mohammed VI aveva annunciato, lo scorso 17 giugno, una legge per trasferire parte dei suoi poteri assoluti al Parlamento e al governo e per conferire al berbero, cultura a cui appartiene la maggioranza dei marocchini, lo status di lingua ufficiale della al fianco dell’arabo.

L’estrema sinistra e gli islamisti avevano invitato a boicottare le urne, ma il dato dell’affluenza, sopra il 70% ha rappresentato un’ulteriore vittoria per il sovrano. Il governo di Rabat è l’unico del maghreb a non essere stato travolto dalla primavera araba.