ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stéphane Bern: ecco come Charlene ha conquistato Alberto

Lettura in corso:

Stéphane Bern: ecco come Charlene ha conquistato Alberto

Dimensioni di testo Aa Aa

Sul Principe di Monaco e Charlene Wittstock si è detto e scritto molto. Ma sicuramente Stéphane Bern, volto noto della televisione francese e amico di Alberto, può raccontarci molto altro ancora sugli sposi.

Stéphane Bern, commentatore televisivo:

Per me questo matrimonio è evidentemente importantissimo. Sono 25 anni che ho la fortuna di conoscere bene il Principe Alberto e mi trovo a celebrare televisivamente le nozze di qualcuno che amo infinitamente, rispetto e stimo. Dunque è naturale che ci sia un coinvolgimento personale. D’altra parte per tutti i monegaschi si scrive una pagina di storia contemporanea, perché i Grimaldi sono qui dal 1297 e questo matrimonio è una speranza per il futuro: permetterà di avere un erede legittimo per la dinastia, che sola può garantire la perennità dei vantaggi e dei privilegi dei monegaschi. Vivremo un matrimonio secondo il protocollo storico e al tempo stesso caloroso, conviviale, familiare.

Laurence Alexandrowicz, euronews:

D’altra parte la coppia è stata definita rock…

Stéphane Bern:

È una coppia rock: una coppia che dopo il ballo, posso darvi qualche anticipazione, rimpiazzerà l’orchestra con i piatti del dj. Sarà tutto molto rock!

euronews:

Fanno sognare come William e Kate?

Stéphane Bern:

Non so se facciano sognare allo stesso modo, non c‘è una sorta di classifica su chi faccia sognare di più. In ogni caso si tratta di un capo di stato, un principe sovrano. Ciò che fa sognare è che tutti i potenti della terra saranno sulla Place du Palais, per entrare in questa corte d’onore che sarà una cattedrale a cielo aperto.

euronews:

Stéphane, lei dice di conoscere il Principe da 25 anni. Ha 53 anni, ha aspettato 53 anni per trovare la sua bella, la sua principessa: cosa ha di speciale Charlene secondo lei?

Stéphane Bern:

Le dirò quello che Charlene Wittstock ha di speciale: è naturale, spontanea, è molto diretta, è una donna dai nervi d’acciaio, una sportiva votata al superamento di se stessa. Questa mentalità fortissima le permette di affrontare le sfide, senza preoccuparsi delle voci e delle chiacchiere intorno a lei.

euronews:

È un nuovo inizio per Monaco?

Stéphane Bern:

Sì, è sempre un nuovo inizio. Ma lei sa che la cosa importante è che un matrimonio del principe sovrano manca da 55 anni anni, quindi è un avvenimento davvero storico. E soprattutto queste nozze sono una pagina felice, che permetterà al Principato di rifiorire sul piano economico, perché il paese è affollato, gli hotel pieni, c‘è il più basso tasso di disoccupazione in Europa. Dunque c‘è tutto questo, ma c‘è anche il desiderio dei monegaschi di vivere con molta semplicità il momento, dichiarando il loro affetto per il Principe.