ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano:Quattro indagati per l'omicidio Hariri

Lettura in corso:

Libano:Quattro indagati per l'omicidio Hariri

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tribunale dell’Onu che ha indagato sulla morte dell’ex premier del Libano Rafiq Hariri ha consegnato oggi quattro richieste d’arresto alla giustizia di Beirut.

I nomi dei quattro non sono stati rivelati ma dovrebbe trattarsi di membri del movimento sciita Hezbollah.

Il figlio di Hariri, Said, ha parlato di “momento storico” per il Paese e ha chiesto al governo di Beirut di cooperare con l’inchiesta. Ma c‘è chi teme l’esplosione di nuove violenze nel Paese.

“Gestiremo questa situazione con responsabilità e realismo, basandoci sul fatto che si tratta di una decisione e non di un giudizio”, è ha detto il premier Najib Mikati, il cui governo è sostenuto da una maggioranza di cui fa parte anche Hezbollah.

Hariri è stato ucciso da un’autobomba nel febbraio 2005. La sua morte ha dato il via ad una rivolta popolare che ha portato alla fine del ‘protettorato’ esercitato dalla Siria sul Paese dei cedri.