ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: battaglia a Atene durante voto austerity

Lettura in corso:

Grecia: battaglia a Atene durante voto austerity

Dimensioni di testo Aa Aa

Il prezzo dell’austerità. L’approvazione in parlamento ad Atene del nuovo piano di tagli e privatizzazioni voluto dal governo socialista è avvenuta mentre la piazza Syntagma, difronte al parlamento, si trasformava in campo di battaglia. Duri scontri hanno opposto frange di manifestanti alle forze dell’ordine in assetto antisommossa.

Il bilancio della giornata di scontri: circa 500 persone sono state soccorse per le ferite riportate, la maggior parte per intossicazione da gas lacrimogeni e problemi respiratori. Una ventina gli agenti feriti secondo la polizia; 26 fermi e 3 arresti.

Le facciate di 4 istituti bancari che si affacciano sulla piazza centrale della capitale greca e le Poste sono rimaste gravemente danneggiate dal lancio di molotov.

Intanto oggi un nuovo, cruciale voto per decidere i dettagli attuativi del piano che prevede 28 miliardi di tagli da ripartire in 4 anni e 50 miliardi circa di privatizzazioni.

Andrea Neri