ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: il risveglio di piazza Tahrir

Lettura in corso:

Egitto: il risveglio di piazza Tahrir

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna la rivolta in piazza Tahrir. Per la seconda notte consecutiva la piazza del Cairo teatro della rivolta di gennaio che ha portato alla caduta di Mubarak ha visto duri scontri tra manifestanti e polizia. Sarebbero circa un migliaio secondo le stime le persone ferite o intossicate.

“Per un lungo periodo siamo rimasti senza polizia e senza sicurezza” dice un manifestante “e ora che ritornano non riescono a gestire le proteste e usano i gas lacrimogeni in modo indiscriminato”.

All’origine della recrudescenza dei disordini ci sarebbe l’intervento degli agenti per disperdere una manifestazione di familiari delle vittime della rivolta di gennaio. Secondo le autorità del Cairo l’azione della polizia serviva a evitare l’infiltrazione di provocatori.

“Auspichiamo che le inchieste che sono state annunciate siano efficaci e trasparenti e che la transizione politica in atto si concluda in maniera pacifica” ha commentato il Sottosegretario americano agli Affari politici William Burns, in visita al Cairo.

Nella giornata di ieri proteste e scontri tra manifestanti e polizia si erano concentrati nel quartiere del Ministero dell’Interno.

Andrea Neri