ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca taglia la fornitura di elettricità alla Bielorussia

Lettura in corso:

Mosca taglia la fornitura di elettricità alla Bielorussia

Dimensioni di testo Aa Aa

Niente più energia elettrica per la Bielorussia. Dalla scorsa mezzanotte Mosca ha deciso di tagliare le proprie forniture a causa del mancato pagamento delle bollette da parte di Minsk.

Il Paese, guidato da diciassette anni da Alexander Lukashenko, sta affrontando una pesantissima crisi economica con una svalutazione pari al 36% della propria moneta. E da mesi il denaro, per pagare l’elettricità, non basta più.

Il debito della Bielorussia ammonta all’incirca a 30 milioni di euro. La fornitura russa però copre il dieci per cento soltanto del fabbisogno del Paese ed è per questo che i disagi non sono stati pesanti.

Da febbraio Minsk non paga più e inizialmente Mosca aveva deciso di dimezzare le proprie forniture, fino a quando, dopo un nuovo accordo sulle rate, il flusso energetico era ripreso normalmente. Ora invece il taglio totale.