ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: scontri di piazza, vandalismi, lacrimogeni

Lettura in corso:

Grecia: scontri di piazza, vandalismi, lacrimogeni

Dimensioni di testo Aa Aa

Pietre, bottiglie molotov, vandalismi: la manifestazione dei sindacati, pacifica, è accompagnata in altri quartieri di Atene da scene di guerriglia come queste, con la polizia costretta ad arretrare di fronte all’aggressività di chi protesta.  

In fiamme un negozio, infrante le vetrine di alcuni bar.      Nelle vie di un paio di quartieri non si passa: barricate e lacrimogeni scoraggiano anche chi a queste scene, nelle ultime settimane, si è abituato.
 
Le saracinesce sono tutte abbassate, i trasporti pubblici non funzionano, le scuole sono chiuse: in coincidenza con iol voto del Parlamento sui pesantissimi tagli del piano anti-crisi, i sindacati hanno proclamato due giorni di sciopero generale.
 
Le linee generali del piano dovranno essere approvate entro oggi, e giovedì andranno invece in discussione i dettagli fiscali.   Un “no” del Parlamento greco scatenerebbe il panico negli ambienti finanziari e politici europei.