ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia. Iniziativa diplomatica sudafricana

Lettura in corso:

Libia. Iniziativa diplomatica sudafricana

Dimensioni di testo Aa Aa

Riparte la macchina diplomatica per trovare una soluzione al conflitto in Libia. Il presidente del Sudafrica Jacob Zuma, che più volte è andato a Tripoli da Gheddafi come emissario dell’Unione Africana, riceve oggi a Pretoria il comitato istituito dall’organismo panafricano sulla Libia.

Dal canto suo la ribellione si aspetta di ricevere ben presto dal colonnello un’offerta:

“Non c‘è stato alcun contatto diretto ancora ma il colonnello Gheddafi sta cercando di trovare la via giusta – ha dichiarato il portavoce del Consiglio Nazionale di Transizione Abdel Hafiz Ghoga – Se ci presenterà una soluzione per fermare questo bagno di sangue noi ne discuteremo. L’essenziale è che Gheddafi e suo figlio abbandonino il potere. Questo lo abbiamo già ripetuto diverse volte”.

Sul fronte bellico ieri i bombardamenti della NATO su Brega avrebbero provocato una quindicia di vittime civili. Secondo il regime nella città del petrolio sarebbero stati colpiti un forno e un ristorante. L’Alleanza atlantica ha smentito.