ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto, proteste al processo dell'ex Ministro dell'Interno

Lettura in corso:

Egitto, proteste al processo dell'ex Ministro dell'Interno

Dimensioni di testo Aa Aa

I familiari delle vittime della repressione in Egitto hanno accolto con violenza la seconda udienza dell’ex Ministro dell’Interno. Habib al-Adli è accusato di aver ordinato di sparare sulla folla durante le proteste che hanno costratto Mubarak ad allontanarsi dal Paese e che, secondo un bilancio ufficiale, hanno fatto ad oggi circa 850 vittime.

Fuori dal tribunale, alla periferia del Cairo, centinaia di persone hanno tirato pietre contro i veicoli della polizia, e protestato contro le lungaggini del processo. La difesa ritiene infatti che altri giudici siano responsabili per il procedimento in corso: la prossima udienza, per decidere circa la competenza, è rimandata a fine luglio.

Insieme a lui, sono imputati anche sei collaboratori politici, mentre lo stesso Mubarak dovrà rispondere alla giustizia il 3 agosto.