ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Semi britannici possibile causa E.coli in Francia

Lettura in corso:

Semi britannici possibile causa E.coli in Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

All’origine del nuovo caso di Escherichia coli, scoppiato a Bordeaux, potrebbero essere dei semi venduti dalla compagnia britannica Thompson & Morgan. Lo ha annunciato il Ministro del commercio francese, Frédéric Lefebvre, ordinando la sospensione della commercializzazione e del consumo dei semi incriminati, in attesa del risultato degli esami.

Delle dieci persone contaminate, sei avevano preso parte l’8 giugno ad una festa in un centro d’infanzia a Bègles, vicino a Bordeaux, dove avrebbero mangiato alimenti coltivati nel centro a partire da semi provenienti dallo stabilimento britannico di Ipswich, a nord est di Londra.

Sette persone che hanno contratto l’infezione sono ancora ricoverate in ospedale; tre di loro versano in condizioni gravi.

Secondo i primi test, il ceppo virulento sarebbe identico a quello sviluppatosi in Germania, che ha provocato la morte di circa 40 persone. Non vi sarebbero però legami con i casi tedeschi, né con l’episodio più recente registrato a Lille, nel nord del Paese.

Se gli esami confermeranno i sospetti, i responsabili per le infezioni a Bordeaux sarebbero infatti semi di fieno greco, mostarda e rucola.