ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Niente accordo sul Nagorno-Karabakh

Lettura in corso:

Niente accordo sul Nagorno-Karabakh

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è concluso senza un’intesa il vertice fra i presidenti di Azerbaijan e Armenia sul contenzioso del Nagorno-Karabakh. Ilham Aliev e Serj Sarksian si sono incontrati a Kazan in Russia, alla presenza del capo del Cremlino Dmitri Medvedev che si era personalmente impegnato su questo dossier. Per il presidente russo il fallimento del negoziato rappresenta dunque uno scacco personale.

Il Nagorno-Karabakh è un territorio azerbaigiano a maggioranza armena autoproclamatosi indipendente nel 1992 e di fatto occupato militarmente dall’Armenia. La guerra per l’ndipendenza, scoppiata nel ’91, aveva provocato almeno 30mila morti e un milione di sfollati. Nel ’94 era stato firmato un cessate il fuoco, mai seguito da un trattato di pace.

I contendenti sono arrivati a Kazan per discutere di un piano in 14 punti sullo statuto finale di questa regione. Il mancato raggiungimento di un accordo potrebbe portare a una ripresa del conflitto.