ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, video rifugiati testimoniano violenza regime

Lettura in corso:

Siria, video rifugiati testimoniano violenza regime

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla frontiera tra Siria e Turchia, Euronews ha incontrato alcuni oppositori del regime di Assad, che nei giorni scorsi sono fuggiti dal Paese.

Ci hanno fornito dei video amatoriali di cui mostreremo le immagini meno crude, con l’avvertenza che potrebbero turbare i telespettatori.

Secondo le autorità turche, almeno 1500 siriani hanno abbandonato il Paese nella sola giornata di giovedì.

“Il Presidente Bashar al Assad ha lanciato un appello affinché chi ha cercato rifugio in Turchia faccia ritorno, ma il suo richiamo è rimasto inascoltato. Chi si trova nei campi profughi dice che tornare indietro significherebbe morte certa. Alcuni video filmati dai rifugiati prima di oltrepassare la frontiera mostrano la tragedia che si svolge quotidianamente nel Paese”.

Quest’uomo è stato ferito mortalmente dalle milizie nella città di Jisr al Shogour. Attorno a lui, i presenti gridano: “Stanno ancora sparando, scappiamo da qui”. Un compagno si china su di lui per eseguire il rito musulmano che accompagna il morente con un ultimo augurio.

La versione del regime, trasmessa dalla televisione di stato, è sempre più lontana dalla realtà che queste immagini mostrano. Ai loro microfoni questa donna conferma che al rientro sono stati accolti calorosamente e che hanno ricevuto tutto quello di cui avevano bisogno.

Secondo le autorità, l’area è stata messa in sicurezza, i servizi ospedalieri sono ripresi e la vita, per chi è rientrato, è tornata alla normalità..