ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Via dall'Afghanistan nel 2014" . Obama accelera i tempi

Lettura in corso:

"Via dall'Afghanistan nel 2014" . Obama accelera i tempi

Dimensioni di testo Aa Aa

Entro il 2014 in Afghanistan non ci saranno più truppe americane. Barack Obama annuncia la svolta a 10 anni dalla guerra voluta da George Bush.
 
Questa l’agenda comunicata dal Capo della Casa Bianca: “A partire dal mese prossimo comincerà il ritiro di 10.000 soldati dall’Afghanistan, da concludere entro l’anno. Riporteremo poi a casa complessivamente 33.000 militari entro l’estate prossima. Dopo questa prima riduzione le nostre truppe continueranno a lasciare il paese e mano a mano che le forze di sicurezza afgane assumeranno il controllo, la nostra missione passerà dal combattimento al supporto. Entro il 2014  il processo di transizione sarà completato e gli afgani saranno responsabili per la loro sicurezza”.
 
La decisione dell’amministrazione Obama rappresenta una chiara accelerazione rispetto alle previsioni iniziali.
 
I successi ottenuti nel dimezzare la presenza di Al-Qaeda in Afghanistan vengono presentati come la ragione principale dalla svolta sulla quale tuttavia hanno avuto un peso determinante la stime sulla spesa della guerra: 120 miliardi di dollari all’anno. Gli Stati Uniti hanno al momento quasi 100.000 militari sul suolo afgano.