ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso: un miliardo di euro subito per la Grecia

Lettura in corso:

Barroso: un miliardo di euro subito per la Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

Un piano di emergenza per la Grecia. Il Presidente della Commissione europea ha proposto di stanziare fino ad un miliardo di euro dal budget europeo per rilanciare l’economia greca.

José Manuel Barroso presenterà il progetto al summit europeo di giovedi’, quando si discuterà soprattutto delle modalità di intervento del settore privato al salvataggio della Grecia.

“Pensiamo che la partecipazione del settore privato possa giustificarsi se non crea un credit event, se non corrisponde cioé ad una bancarotta, anche parziale. E comunque dobbiamo agire in sintonia con la Banca Centrale Europea” ha dichiarato il Presidente della Commissione europea Barroso.

Secondo l’agenzia di rating Standard and Poor’s, l’intervento del settore bancario privato su base volontaria sarebbe un tentativo di nascondere il fallimento di fatto del paese.

E’ un vero rompicapo secondo gli analisti:

“Se si impone ai privati di partecipare, questo equivale a ristrutturare il debito greco, e quindi alla bancarotta, se si cerca di convincere il settore bancario ad una partecipazione volontaria, bisogna che gli azionisti siano d’accordo e non attacchino i dirigenti, perchè non vogliono essere esposti al debito greco” ha detto Pierre Defraigne del Collegio d’Europa.

In ogni caso, Atene dovrà prima approvare un duro pacchetto di riforme fiscali e di privatizzazioni. Il Parlamento greco voterà la settimana prossima, è una condizione sine qua non per ottenere nuovi aiuti europei.

La soluzione alla crisi greca potrebbe arrivare non dai leader europei, ma piuttosto dal sistema bancario. Parteciperà al salvataggio della Grecia? E cosa si aspetta in cambio? I riflettori sono puntati ormai sulle banche europee.