ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: Merkel difende la sua posizione sulla Grecia

Lettura in corso:

Germania: Merkel difende la sua posizione sulla Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre ad Atene continuano le manifestazioni contro le misure draconiane previste dal piano di salvataggio, il futuro della Grecia è al centro, oggi e domani, dei colloqui dei ministri delle finanze dell’Eurozona, riuniti a Lussemburgo.

Ma intanto la posizione delineata nei giorni scorsi dai due maggiori creditori, Germania e Francia, è criticata dagli stessi compagni di partito di Angela Merkel.

La cancelliera tedesca, parlando ai membri della CDU, replica: “Ora lasciateci tentare di raccogliere un contributo sostanziale, su base volontaria, dai creditori privati. Ma questo non si fa per la strada o nelle conferenze stampa, lo si fa con discrezione attraverso colloqui con tutti coloro che possono dare un contributo.”

Le critiche riguardavano il fatto che, nella ristrutturazione del debito della Grecia, i creditori privati fossero lasciati liberi di decidere se aderire o meno al rinnovo del prestito. Una soluzione, quella individuata da Merkel e Sarkozy, che alcuni ritengono poco incisiva e che rappresenta un compromesso tra la posizione precedente di Berlino e le valutazioni della BCE.