ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: conferme e smentite su contatti regime-ribelli

Lettura in corso:

Libia: conferme e smentite su contatti regime-ribelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Il regime libico mostra i muscoli. Mentre a Tripoli i sostenitori di Gheddafi scendono in piazza per una delle manifestazioni piú imponenti dall’inizio della guerra, il raís torna a far sentire la sua voce, letteralmente. In un messaggio audio trasmesso dalla tv di Stato, Gheddafi è tornato a minacciare la Nato e ad incitare il popolo a ‘‘liberare l’intera Libia’‘.

Nella capitale si sono udite anche ieri forti esplosioni.

Gli insorti avanzano nel tentativo di accerchiare Tripoli. Ma si scontrano con la reazione delle forze governative nella zona di Zlitan e a Misurata, dove i ribelli lamentano la morte di 10 persone e il ferimento di altre 40.

Intanto è giallo sui contatti tra regime e ribelli. Il leader degli insorti ha smentito che vi siano negoziati in corso, come affermato dall’inviato russo a Tripoli, ma il premier libico Mahmoudi conferma l’esistenza di trattative che si sarebbero svolte in Francia, Norvegia, Egitto e Tunisia.