ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: terzo sciopero generale dell'anno contro le misure di austerità

Lettura in corso:

Grecia: terzo sciopero generale dell'anno contro le misure di austerità

Dimensioni di testo Aa Aa

Una brutta sorpresa per i turisti che avevano intenzione di visitare l’Acropoli. Chiuso il sito archeologico, bloccati i trasporti, fermi gli uffici della pubblica amministrazione. Si tratta del terzo sciopero generale in Grecia dall’inizio dell’anno.

Ancora una protesta indetta dai sindacati contro le misure di austerità del governo socialista di Papandreu.

“Tutte queste riforme e quelle che verranno saranno permanenti. La gente non avrà modo di reagire tranne che con l’organizzazione di scioperi generali e manifestazioni”.

Dopo una prima manovra straordinaria varata nel 2010, il Governo, sotto la pressione dei mercati finanziari, dei nuovi declassamenti delle agenzie di rating e delle richieste di rigore da parte dei partner dell’eurozona, ha deciso di proseguire con le politiche di rigore.

Il nuovo piano a medio termine prevede tagli per 28 miliardi di euro senza il quale potrebbero venire meno gli aiuti di 110 miliardi di euro versati dal Fondo monetario internazionale e dai paesi europei.

Questo è il terzo anno consecutivo di recessione per un paese, la Grecia, che ha un debito pubblico del 157% del pil.