ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: il premier Papandreou pronto a dimettersi

Lettura in corso:

Grecia: il premier Papandreou pronto a dimettersi

Dimensioni di testo Aa Aa

La rabbia che diventa violenza. La manifestazione, contro le misure di austerity che il governo greco sta cercando di approvare, è degenerata quando alcuni gruppi di dimostranti si sono scontrati con la polizia. Una bottiglia incendiaria è stata lanciata contro il ministero delle Finanze, che si trova in piazza Syntagma, a fianco del Parlamento.

La protesta è nata assieme allo sciopero generale di 24 ore indetto dai sindacati che rappresentano circa la metà dei lavoratori del Paese. In mattinata si era formata una catena umana che aveva circondato l’assemblea legislativa.

Almeno quarantamila le persone scese per le strade della capitale per protestare contro il piano quinquennale che prevede la riduzione di un quinto dei dipendenti pubblici, nuove tasse, e la privatizzazione di aziende statali. Una decina le persone ferite negli scontri. Più di quaranta gli arresti.

L’opposizione conservatrice intanto ha chiesto a Papandreou di dimettersi e, secondo fonti locali, il primo ministro socialista potrebbe accettare di lasciare la guida dell’esecutivo solo a patto però che venga formato un governo di unità nazionale.