ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: governo con Hezbollah ma no a estremismo

Lettura in corso:

Libano: governo con Hezbollah ma no a estremismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Hezbollah e alleati hanno sì la maggioranza del governo libanese. Ma ciò non farà spostare gli equilibri politici verso l’estremismo.

Questo il messaggio del nuovo premier Najib Miqati alla comunità internazionale.

E sottolinea di controllare, insieme al presidente Suleiman e al leader druso Walud Jumblatt, più di un terzo dei 30 ministri dell’esecutivo partorito dopo cinque, faticosi mesi di trattative.

“Sinceramente, sono stato sorpreso come tutti perché nessuno si aspettava più di avere un governo, visti gli ostacoli costanti e in mezzo alla primavera araba a cui stiamo assistendo”, dice un giovane, “Spero che siano d’accordo non solo sul governo ma anche su molti altri temi”.

“Questi esecutivi vanno e vengono e non combinano nulla”, commenta u naltro libanese, “abbiamo leggi ferme che avrebbero dovuto essere promulgate perché necessarie per aiutare il popolo libanese”.

E mentre il paese auspica stabilità politica e ripresa economica, per gli Stati Uniti è sui fatti che si giudicherà il nuovo governo, forse troppo vicino a Siria e Iran per tranquillizzarli.