ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lagarde rafforza la sua leadership per guida dell'Fmi

Lettura in corso:

Lagarde rafforza la sua leadership per guida dell'Fmi

Dimensioni di testo Aa Aa

Christine Lagarde rafforza la sua candidatura alla guida del Fondo Monetario internazionale, incassando l’appoggio di Indonesia, Egitto, Bahrein, e Emirati arabi uniti.

Il minsitro dell’economia francese, impegnata in una visita in diverse capitali mondiali, ha lasciato intendere che il suo vice potrebbe provenire da uno dei paesi emergenti, che reclamano maggiore rappresentanza negli organismi internazionali.

“Paesi sotto-rappresentati come le economie emergenti dovrebbero avere più voce in capitolo e questo ha a che vedere con le politiche, con le quote, con la selezione del personale: se si tiene conto di questo si può rafforzare la legittimità dell’Fmi”.

La corsa alla guida del fondo resta tuttavia una corsa a tre, che coinvolge anche il messicano Agustin Carstens, appoggiato da diversi paesi latino-americani, tra i quali Venezuela e Honduras. Il terzo concorrente è Stanley Fisher, governatore della Banca di Israele e in possesso, oltre che del passaporto israeliano, anche di quello statunitense.