ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ban-ki Moon dirottato dal vulcano cileno. Volo deviato per le ceneri

Lettura in corso:

Ban-ki Moon dirottato dal vulcano cileno. Volo deviato per le ceneri

Dimensioni di testo Aa Aa

Neanche Ban-ki Moon è scampato al vulcano cileno, che sta creando scompiglio sulle due sponde del Pacifico.

Mentre nella centrale regione di Los Rios l’esercito è dovuto intervenire in sostegno della popolazione, la spessa coltre di cenere che ha ammantato diverse province argentine ha qui costretto a una deviazione anche l’aereo con cui il segretario generale dell’Onu si stava dirigendo a Buenos Aires.

“Da dieci giorni a questa parte – dice il direttore del Centro di consulenza cileno per le ceneri vulcaniche, Carlos Benitez – il vulcano non ha mai smesso di eruttare. Le sue ceneri non superano ora i 5.000 metri d’altezza, ma questo non vuol dire che si stia placando. Nessuno può al momento dire cosa accadrà nel breve e nel medio termine, né quali saranno le conseguenze”.

La nube di cenere proveniente dal Puyehue avrebbe secondo gli ultimi rilievi raggiunto un’estensione di circa 10.000 chilometri.

A catena le ripercussioni sul traffico aereo. Se diverse compagnie sudamericane si sono accontentate di “rivestire” i reattori dei propri apparecchi, altre hanno dovuto rassegnarsi a lasciarli a terra. Più di 50.000 i passeggeri coinvolti anche in Australia e Nuova Zelanda, ma cancellazioni si sono registrate soprattutto nei voli da Buenos Aires e altri scali argentini.