ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Violenze contro i pro-Gbagbo. Denuncia Onu in Costa d'Avorio

Lettura in corso:

Violenze contro i pro-Gbagbo. Denuncia Onu in Costa d'Avorio

Dimensioni di testo Aa Aa

Attacchi con il machete e pestaggi a morte, che avrebbero indotto alla fuga la popolazione di interi villaggi. Rappresentanti della missione Onu in Costa d’Avorio hanno denunciato nuove violenze ai danni dei sostenitori dell’ex presidente Laurent Gbagbo nel sud-est del Paese.

Due i morti e almeno 45 i feriti, che si sarebbero registrati fra Yakasse-Me, Domolon e il villaggio di Becouesin.

Condannato il pugno di ferro adottato da Abidjan per mantenere l’ordine, il responsabile per i diritti umani dell’Onuci ha invocato l’apertura di un’inchiesta. Per il neo-presidente Ouattara un nuovo scacco, sulla via della conciliazione che ha promesso all’atto del suo insediamento.