ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La navetta russa Soyuz attracca all'ISS

Lettura in corso:

La navetta russa Soyuz attracca all'ISS

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo due giorni di viaggio, la navetta Soyuz è arrivata alla Stazione spaziale internazionale nella notte tra giovedì e venerdì.

Ventuno i voli all’attivo della cosmonave russa TMA-02M, partita dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan, per una missione lunga 161 giorni.

Due le uscite nello spazio e una quarantina gli esperimenti scientifici previsti, tra cui la coltivazione di ortaggi per l’autosufficienza dell’equipaggio.

L’arrivo dell’astronauta Mike Fossum della Nasa, il comandante russo Sergei Volkov e il giapponese Satoshi Furukawa porta a sei gli abitanti della stazione spaziale, progetto da settanta miliardi di euro sostenuto da sedici paesi, Stati Uniti in testa.

In luglio l’ultimo volo della statunitense Atlantis, poi la stazione dipenderà unicamente dalle navicelle russe.