ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kasparov: porto gli scacchi a scuola

Lettura in corso:

Kasparov: porto gli scacchi a scuola

Dimensioni di testo Aa Aa

Portare gli scacchi nelle scuole per esercitare l’intelletto dei giovanissimi.

L’anima del progetto è la leggenda Garry Kasparov. L’ex campione del mondo di scacchi ha annunciato a Bruxelles la nascita di una fondazione europea, a lui intitolata, che da metà settembre farà giocare le scuole.

Secondo Kasparov l’obiettivo è duplice: stimolare l’apprendimento degli studenti e dare scacco matto alle differenze sociali.

“Li aiuta nel percorso scolastico”, racconta l’ex campione, “E ha un grande impatto sociale, integrando ragazzi provenienti da ceti diversi. Inoltre,cosa molto importante in un momento di crisi, è un gioco economico”.

Kasparov spera di ottenere un sostegno forte dall’Unione Europea che lo porti a far entrare gli scacchi negli istituti scolastici di tutti i 27 paesi membri.

Il campione vanta anche un videogioco per Playstation a lui dedicato: Virtual Kasparov contiene i suoi trucchi più importanti, che hanno fatto di lui una leggenda mondiale.