ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finlandia: rilanciati i negoziati per il nuovo governo 52 giorni dopo le legislative

Lettura in corso:

Finlandia: rilanciati i negoziati per il nuovo governo 52 giorni dopo le legislative

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier eletto della Finlandia rilancia i negoziati e punta verso una coalizione a sei partiti, inclusa la sinistra, per formare il nuovo governo. Esclusi gli euroscettici Veri Finlandesi, che alle elezioni del 17 aprile si sono imposti come terza formazione del paese.

“Abbiamo deciso di rilanciare i colloqui -ha detto il premier eletto Jyrki Katainen. Penso che anche se il gruppo di discussione è lo stesso, ho l’impressione questa volta giungeremo a un accordo”.

I conservatori della Coalizione nazionale intendono formare il governo con il partito socialdemocratico, l’Alleanza di sinistra, la lega dei Verdi, il partito del Popolo svedese e i cristiano-democratici.

I Veri Finlandesi, di Timo Soini, si sono ritirati dai negoziati per mantenere la posizione euroscettica ribadita durante la campagna elettorale.

Se Katainen non sarà in grado di giungere a un accordo, un altro leader politico potrebbe essere scelto per rilanciare i negoziati. Ultima spiaggia, nuove legislative.