ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: rifugiati fuggono in Turchia


Siria

Siria: rifugiati fuggono in Turchia

Fuggono dal terrore della repressione di regime. Tra i 300 e 450 rifugiati siriani hanno varcato il confine verso la Turchia nel timore che l’esercito di Damasco arrivi nella loro città, Jisr al Shughour.

Uomini, donne e bambini sono stati ospitati in un campo organizzato dalla mezzaluna rossa. I rifugiati accusano i media siriani di mentire su quanto sta avvenendo nei pressi di Jisr al Shughour dove, stando alla versione del regime di Damasco, 120 agenti di polizia sono stati uccisi da non meglio precisati gruppi armati.

Tra le persone che hanno attraversato la frontiera turca, una quarantina sono state trasportate in ospedale per ricevere cure mediche.

Intanto il premier turco Recep Tayyip Erdogan ha rivolto al governo siriano un appello alla moderazione.

Damasco ha inviato l’esercito a Jisr al Shughour con il compito di trovare e neutralizzare i presunti responsabili dell’eccidio degli agenti di sicurezza.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Siria, Consiglio Onu esamina bozza di risoluzione