ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tra le polemiche, posticipate al 23 ottobre le elezioni per la Costituente tunisina

Lettura in corso:

Tra le polemiche, posticipate al 23 ottobre le elezioni per la Costituente tunisina

Dimensioni di testo Aa Aa

Le elezioni per eleggere l’assemblea costituente in Tunisia, originariamente previste per il 24 luglio, si svolgeranno il 23 ottobre. Lo ha annunciato il premier ad interim, Caid Essebsi, che ha spiegato le ragioni della decisione. 
 
“C‘è stata una discussione sulla data del 16 ottobre. Il comitato elettorale non ha insistito su di essa, e quindi si tratta di una data indicativa. In tutti i casi, abbiamo deciso di prendere in considerazione le posizioni emerse, e di stabilire una data di compromesso che andasse bene per tutti, dunque abbiamo deciso per il 23 ottobre”.
 
Lo spostamento del voto per l’assemblea costituzionale, primo passo per costruire la Tunisia del dopo Ben Alì, era stato chiesto dalla commissione indipendente, considerando la data di luglio troppo vicina.
 
Contro tale ipotesi si era espresso il principale partito islamico, evocando il rischio di innescare una spirale di violenza.