ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo, partecipazione a metà giornata al 20%

Lettura in corso:

Portogallo, partecipazione a metà giornata al 20%

Dimensioni di testo Aa Aa

Bassa la partecipazione alle legislative in corso in Portogallo: poco più del 20% degli elettori si era recato alle urne a metà giornata, nonostante gli appelli a votare giunti anche dal presidente della Commissione europea, il portoghese Manuel Barroso.

I pronostici danno per favoriti i conservatori guidati dal giovane Pedro Passos Coelho, già descritto come il Cameron portoghese: 46 anni, rilassato nell’immagine pubblica, difensore della tradizione, ma senza paura di innovare in politica.

Per il premier uscente José Socrates, questa potrebbe essere l’ultima grande battaglia: molti lo considerano responsabile per aver trascinato il paese sull’orlo della bancarotta, consegnandolo al Fondo monetario internazionale e all’Unione europea.

In cambio del salvataggio da 78 miliardi di euro negoziato a metà maggio, il governo che uscirà dalle urne dovrà infatti obbedire ai diktat internazionali: tagliare le spese dello stato, pensioni e stipendi, aumentare le imposte e privatizzare. Una medicina amara per un paese dove la disoccupazione giovanile tocca il 40% e 2 milioni di persone vivono in condizione di povertà.