ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Golan: Israele spara su manifestanti siriani e palestinesi

Lettura in corso:

Golan: Israele spara su manifestanti siriani e palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri sulle alture occupate del Golan: i soldati israeliani hanno sparato sui manifestanti palestinesi e siriani nella ricorrenza della “Naqsa”, l’inizio della guerra dei sei giorni del 1967.
 
Sarebbero almeno quattro i morti e decine i feriti.
 
Malgrado i posti di blocco, centinaia di manifestanti sono riusciti a raggiungere il confine e hanno cercato di forzare i reticolati, come a metà maggio. Gli incidenti più gravi a Majdal Shams, nel nord, e a una ventina di chilometri più a sud, a Kuneitra. 
   
Ed è proprio sulla questione dei futuri confini fra Israele e Palestina che si gioca la partita della pace.
 
I ministri del Likud e Benyamin Netanyahu, rifiutato il ritorno alle frontiere del ’67 ventilato da Barack Obama, stanno esaminando la proposta di una prossima conferenza di pace a Parigi.
 
Altra pietra della discordia, lo status di Gerusalemme che entrambe le parti vorrebbero capitale e che per il momento resta blindata per questioni di sucurezza.