ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Fukushima: 370 cisterne per stoccare acqua contaminata


Giappone

Fukushima: 370 cisterne per stoccare acqua contaminata

L’acqua radioattiva di Fukushima immagazzinata dalla Tepco in 370 cisterne-camion; 40 mila tonnellate di acqua di mare e acqua dolce ormai contaminate, spruzzate sulle strutture per interrompere il processo di fusione e, da qui a gennaio, stabilizzare le temperature dei quattro reattori danneggiati dal sisma e dallo tsunami dell’11 marzo.

Uno stoccaggio provvisorio in attesa che entri in funzione l’impianto per la decontaminazione fornito dai francesi e altre imprese.

A rallentare i lavori di installazione, i livelli record di radioattività nell’aria e i vapori altamente tossici. Tre gli operai già finiti in ospedale a causa di un malore.

mondo

E.coli: ospedali in tilt, forse biogas la fonte del batterio