ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: domani al voto

Lettura in corso:

Portogallo: domani al voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata di “riflessione” oggi in Portogallo: la campagna per le legislative anticipate si è chiusa a mezzanotte e domani il paese andrà a votare.

Stando ai sondaggi, il centro destra di Pedro Passos Coelho sarebbe riuscito a colmare il divario con i social-democratici del premier uscente José Socrates, con oltre il 36% delle intenzioni di voto contro il 30 degli avversari.

I partiti si sono impegnati a mettere in opera un piano rigorso di riforme deciso a maggio in cambio di un prestito da 78 miliardi di euro da parte del Fondo Monetario Internazionale.

Socrates si è dimesso a marzo, schiacciato dalla crisi economica, mentre Coelho dice di poter andare ben la di là delle richieste internazionali, presentandosi come il candidato preferito dagli investitori.

I giovani credono poco alle promesse elettorali. Un gruppo di studenti si è accampato nella piazza principale della capitale chiedendo migliori prospettive. Gli “indignati” portoghesi sono convinti che la situazione non potrà che peggiorare, considerando la forte pressione per ripagare il prestito dell’FMI.

La disoccupazione è passata dal 10.6 al 12.4% in un anno, ai livelli dei primi anni ’80.