ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obici sul palazzo presidenziale di Sanaa, ferito il presidente Saleh

Lettura in corso:

Obici sul palazzo presidenziale di Sanaa, ferito il presidente Saleh

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarebbe rimasto soltanto ferito leggermente alla testa, il presidente dello Yemen Ali Abdullah Saleh, nel corso dell’attacco che i ribelli hanno rivolto contro il suo palazzo presidenziale.

Per qualche tempo era circolata la notizia, diffusa da una tv dell’opposizione, della sua morte, smentita anche dal viceministro dell’Informazione.

“Presto sarà ristabilito, con l’aiuto di Dio, e allora comparirà di nuovo in pubblico. Non c‘è nulla che minacci la sua salute”.

I ribelli nel pomeriggio avevano preso di mira il palazzo presidenziale, colpendolo con diversi tiri di obice. Quattro agenti della sicurezza sarebbero rimasti uccisi, e il presidente del parlamento ferito gravemente. Ancora in tarda serata si continuava a combattere nel centro della città.

In risposta, l’aviazione yemenita ha colpito la residenza dello sceicco Hamid al-Amar, fratello del capotribu degli Hashed, veri sostenitori della protesta antigovernativa cominciata a gennaio.

Di fronte al deteriorarsi della situazione, la responsabile della diplomazia europea, Catherine Ashton, ha avviato il coordinamento delle iniziative per permettere agli europei che volessero lasciare il paese, poterlo fare.