ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Diciassettenne cinese vende un rene per comprarsi un computer portatile

Lettura in corso:

Diciassettenne cinese vende un rene per comprarsi un computer portatile

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tablet alla moda val bene un rene. Così ha pensato un diciassettenne cinese, che ha accettato di donare l’organo in cambio dell’equivalente di 2000 euro.
 
Scoperto dalla madre, il ragazzo ha confessato di aver trovato un annuncio on line che proponeva la donazione mercenaria, una maniera rapida per trovare un po’ di soldi.
 
“Se ne è tornato a casa con un computer e un telefonino. Dove ha preso i soldi? Solo quando non ha piu potuto nasconderlo ha ammesso la verità. E mia hdetto, mamma, ho venduto un rene. In quel momento mi sono sentita cadere il cielo addosso”.
 
Le autorità stanno indagando sulla vicenda che ha molti lati oscuri. A cominciare dal mediatore che aveva postato l’annuncio, che ora pare svanito nel nulla.
 
Inoltre, l’ospedale di Chenzou, nella vicina provincia dello Hunan, dove è stato compiuto l’espianto, non disponeva delle autorizzazioni previste per questi casi.