ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo fatto per la Grecia

Lettura in corso:

Accordo fatto per la Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

Le campane suonano per l’incontro tra Giorgio Papandreou, il primo ministro greco, con il presidente di Eurogruppo Jean Claude Juncker, e annunciano il si dell’Unione europea al nuovo piano di aiuti per Atene. A partire dai primi giorni di luglio via libera sarà disponibile la quinta tranche del prestito concesso dalla troika, Fmi, Unione e Banca Centrale europea per un ammonatare complessivo di 12 miliardi di euro.

Secondo Juncker é auspicabile che l’Eurogruppo sia d’accordo nel finaziamento ulteriore verso la Grecia, Il tutto ovviamente sotto condizione e con il coinvolgimento del settore privato su base volontaria

E intanto le proteste contro il piano di austerity messo in atto dal governo greco continuano. L’esecutivo ellenico avrebbe infatti intenzione di dare un altro giro di vite alle misure draconiane. Obiettivo un’economia di oltre sei miliardi di euro entro la fine dell’anno.

E da lunedi inizia in parlamento la discussione sul bilancio triennale che prevede un taglio di spesa di 25 miliardi. Il dibattito si annuncia tempestoso