ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: respinta la mozione di sfiducia contro il premier

Lettura in corso:

Giappone: respinta la mozione di sfiducia contro il premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier giapponese Naoto Kan sopravvive alla mozione di sfiducia promettendo di dimettersi, probabilmente in autunno.

Kan ha detto che sarà pronto ad andarsene una volta terminata la fase più critica della crisi. Una mossa che consente al primo ministro di guadagnare tempo per preparare un budget straordinario da destinare alla ricostruzione. Alcune opinioni raccolte per le strade di Tokio:

-“E’ un momento difficile. Non mi sorprende che abbiano presentato una mozione di sfiducia”.

-“Non penso che sia il momento di litigare, ma piuttosto di concentrare gli sforzi sulle aree colpite dal disastro”.

-“Più che lasciare di sua spontanea volontà, pensavo che sarebbe stato costretto ad andarsene. Quindi mi chiedo come possa continuare dopo tutto questo”.

Kan è stato criticato dalle opposizioni per la gestione della crisi dopo il terremoto e lo tsunami dell’11 marzo, a cui è seguita la più grave crisi nucleare dopo Chernobyl. La centrale di Fukushima, danneggiata dal maremoto, non è ancora sotto controllo, e l’economia nipponica necessita di riforme.