ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Batterio E.coli: Spagna chiederà risarcimento

Lettura in corso:

Batterio E.coli: Spagna chiederà risarcimento

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre il consumo di frutta e verdura continua a precipitare per la paura del batterio killer, la Russia ha esteso a tutta l’Europa il bando all’importazione di prodotti agricoli, già in vigore nei confronti di Germania e Spagna.

Intanto, il governo di Madrid ha confermato l’intenzione di chiedere un risarcimento per il proprio settore agricolo. I danni sono stati stimati intorno ai 200 milioni di euro alla settimana, mentre almeno 70mila produttori potrebbero perdere il lavoro a seguito della crisi.

Così il Premier spagnolo José Rodriguez Zapatero: “Non possiamo condividere la reazione delle autorità di Amburgo. Il governo federale tedesco deve sapere che ha una responsabilità nei confronti degli altri Stati membri. Pretenderemo spiegazioni e indennizzi adeguati”.

I test di laboratorio hanno dimostrato l’estraneità all’epidemia dei cetrioli spagnoli, inizialmente accusati di trasmettere il pericoloso batterio. L’infezione, che si manifesta con emorragie del sistema digestivo e disturbi renali, ha causato ad oggi 17 morti e il numero delle persone contaminate continua ad aumentare. Nella sola giornata di mercoledì sono stati registrati in Germania 365 nuovi infetti, di cui un quarto ha sviluppato complicanze potenzialmente mortali.