ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: spari sui manifestanti

Lettura in corso:

Yemen: spari sui manifestanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora scontri e vittime nello Yemen. Negli ultimi due giorni, soltanto a Taiz, 57 persone hanno perso la vita. Gli agenti della guardia presidenziale fedeli al contestato Ali Abdullah Saleh hanno l’ordine di disperdere i manifestanti, anche con l’uso delle armi.

Così il capo dello Stato: “Coloro che chiedono il cambiamento, hanno come marchio la distruzione e il furto. Chiedono il cambiamento e una pacifica rivoluzione dei giovani, ma è una rivoluzione distruttiva e coloro che li guidano sono disertori dell’esercito corrotti”.

Nella capitale Sanaa le proteste contro Saleh proseguono incessantemente da quattro mesi. Il presidente però, non sembra affatto intenzionato a lasciare il suo posto e accusa Al Qaeda di essersi infiltrata tra i manifestanti.