ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una campagna contro il pesce ributtato in mare

Lettura in corso:

Una campagna contro il pesce ributtato in mare

Una campagna contro il pesce ributtato in mare
Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno il 40 per cento del pesce pescato sugli oceani viene ributtato in mare ed è destinato a morire. Una pratica che la Commissione europea intende contrastare, come conferma lo stesso Commissario alla pesca, Maria Damanaki.

“Ho recepito il messaggio, ma tutti dovrebbero essere coscienti del problema, che non è per niente risolto: la campagna di pesca non è finita. Dobbiamo continuare a insistere”.

Hugh Fearnley Whittingstall è un giornalista britannico che si batte contro questo spreco sotto l’insegna “Fish fight”.

“Vediamo segnali importanti di impegno, a cominciare dal vertice – ha affermato -. Maria Damanaki ha detto chiaramente che porre fine a questa pratica è una priorità assoluta della riforma della politica di pesca comunitaria”.

Il “Fish fight” ha dato vita a Bruxelles a una manifestazione contro l’assurda pratica che si traduce nello spreco di specie anche pregiate di pesce.